Home ]

 E-learning

 

Home

 NESSUNA SPESA DI SPEDIZIONE
per ogni ordine pari ad almeno 25 euro

 

 

 

 

 

Cliccando sulla copertina potrà leggere la presentazione del volume

Franco Biancardi

E-learning
Capire e Organizzare

ISBN 978−88−87752−24-3


La capillare diffusione dell’informatica, con tutte le sue molteplici applicazioni nella nostra vita quotidiana, è ormai un dato di fatto rispetto al quale ciascun educatore è chiamato a confrontarsi per riflettere sul suo ruolo sociale e per riprogettarsi al fine di recuperare la sua azione di agente culturale in una società in costante e tumultuosa trasformazione.

L’evoluzione tecnologica, oggetto di ripetute e spesso non giustificate demonizzazioni, costituisce obiettivamente una fondamentale risorsa per l’indispensabile aggiornamento delle pratiche educative che, certamente, non possono esaurirsi in essa ma che in essa possono trovare un potente mezzo di diffusione della cultura e di una maggiore presa di coscienza del ruolo di ogni essere umano per la costruzione di una realtà sociale universale più democratica, più attenta ontologicamente all’individuo.

È questa la scommessa storica che gioca oggi la Pedagogia, madre prodiga che troppo a lungo è stata asservita a fini puramente strumentali che le hanno fatto smarrire i suoi più genuini orizzonti di senso. E, paradossalmente, è proprio attraverso lo sviluppo informatico, opportunamente orientato e governato dalle fondamentali istanze formative dell’Uomo del nostro tempo, che è possibile delineare un’inconsueta strada per la Pedagogia, oggi chiamata a recuperare con urgente sollecitudine il suo ruolo epocale, facendo sì che le numerose nuove opportunità di istruzione conducano ad una pratica educativa dell’essere in termini di potenzialità e non del dover essere nella quasi esclusiva dimensione della necessitata omologazione a modelli culturali predefiniti.

L’e-learning, dunque, può realizzare strumentalmente quella che già Jean Piaget definiva “l’educazione su misura”, il cui metodo si fonda sulla sperimentazione attiva e sulla cooperazione.

Nessuno può nascondersi l’immane rischio che comporta una simile operazione culturale ma, verosimilmente, è proprio una delle ultime carte che ci restano da giocare per un grande progetto di Neo-Umanesimo attraverso il quale l’Uomo possa recuperare la sua dignità di persona contro ogni processo di frantumazione e di disaggregazione sociale.

Il presente lavoro, organizzato in forma “snella” ed attento a cogliere gli aspetti essenziali di ciascuna problematica, si articola in quattro parti: nella prima viene effettuata una disamina dell’attuale scenario storico-culturale nel quale si sono inserite le esperienze di e-learning, cercando di darne nuove interpretazioni antropologiche.

Nella seconda parte si procede ad una ridefinizione epistemologica delle tecnologie didattiche, prendendo le mosse dall’evoluzione delle correnti psicologiche e tentando di dimostrare come l’attuale impostazione scientifica dell’e-learning sia il risultato in progress delle più evolute correnti psicologiche afferenti al grande alveo del cognitivismo la cui portata epocale in tema di cambiamento interpretativo della psiche umana e dei processi di conoscenza non è ancora adeguatamente considerata. In tale contesto sono proposte nuove chiavi di lettura, certamente ardite perché in buona sostanza controcorrente e, soprattutto, perché trasversali rispetto a varie esperienze e sensibilità. L’obiettivo è quello di individuare il filo d’Arianna che collega le nostre esperienze in fatto di multimedialità a realtà ancestrali in tema di conoscenza, realtà ben evidenziate dalla Filosofia degli albori e poi, storicamente, cadute nell’oblio, nonostante i tentativi di riconsiderazione fatti, in vari campi d’indagine, da vari studiosi e uomini di scienza e di cultura.

Le altre due parti affrontano, sempre in prospettiva pedagogica, le fondamentali questioni relative alla realizzazione di ambienti virtuali di apprendimento. Nella terza parte, infatti, si delinea storicamente il percorso di evoluzione tecnologica, nella quarta si considerano tutti gli elementi per la progettazione, la gestione, il monitoraggio e la valutazione di un’esperienza on-line, fornendo agli operatori impegnati a vari
livelli di ruolo e di responsabilità in tali esperienze formative ogni utile elemento di analisi.

Al termine di ciascun capitolo sono presenti mirate schede di approfondimento tematico.

Concludono il lavoro un glossario di orientamento nella terminologia tecnica ed una rapida presentazione delle professioni emergenti collegate al WEB.

Il volume, pertanto, si rivolge a tutti coloro che sono interessati all’e-learning (studenti universitari, docenti, professionisti del settore) ed anche a chiunque intenda effettuare una ricognizione scientifica in un’area in forte e costante sviluppo.

                                                                                                                             L’Autore

Formato 15x21 - 128 pagine - 10 euro

SE VUOLE RICEVERLO DIRETTAMENTE A CASA CLICCHI QUI

Copyright © 1999-2017 Edizioni Manna
Per tornare alla HOME PAGE clicchi qui
Tutto il contenuto di questa pagina è proprietà intellettuale delle Edizioni Manna; la riproduzione è concessa solo dopo richiesta e approvazione via mail.
Le Edizioni Manna non sono in alcun modo responsabili del contenuto di siti esterni i cui link sono eventualmente indicati in questa pagina.